“Il Mondo dopo il Coronavirus”: una favola per raccontare ciò che è successo

L’idea di Angela Casale e Manuela Di Domenico nasce dal voler
creare una favola che potesse appassionare i bambini, ma
soprattutto informarli, attraverso parole dolci e divertenti, del brutto
periodo che stiamo vivendo.
Angela e Manuela sono due ragazze che amano la scrittura in tutte
le sue forme e hanno pensato di mettere in campo la loro abilità nel
creare storie per rendersi, nel loro piccolo, utili alla ripresa.
Il loro ragionamento nasce dal fatto che questo periodo di
quarantena, può destabilizzare corpo e mente.
Quale miglior cibo per la mente se non la lettura?
La scelta è stata quella di un racconto breve che avesse lo stile
della favola.
Grazie a questo stile narrativo si può arrivare a molte persone, è
adatto sia ai bambini che agli adulti.
Una storia che parla di scelte, di rinascita, della vita che va avanti
ma guarda sempre al passato con un sentimento di malinconia e
gratitudine allo stesso tempo.
Un racconto che spiega gli effetti devastanti del Coronavirus sulla
mente dell’uomo, ma anche la sua voglia di ripresa e la speranza di
rendere il mondo un posto migliore.
Ne “Il Mondo dopo il Coronavirus”, le due scrittrici, non dimenticano
l’importanza della natura e del creato.
La parte finale del racconto è la celebrazione dell’amicizia e del
rispetto tra il bambino, uomo di domani, e la natura che lo circonda,
con i suoi animali, i suoi cieli azzurri e le sue terre sconfinate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *