EX CONVENTO SAN BENEDETTO, DOPO ANNI DI INCURIA, SARA’ FINALMENTE UN NUOVO MONUMENTO DONATO ALLA CITTA’ DI PONTECAGNANO FAIANO?

A cura di Giovanni Sorgente
Sono anni che si parla ormai dell’ex convento San Benedetto a Faiano e di un suo recupero storico e architettonico da donare di nuovo al capoluogo picentino. Facendo un salto indietro nel tempo, partiamo dal 2011, anno in cui, l’ex Convento San Benedetto viene acquistato dal Comune di Pontecagnano Faiano, sotto l’allora guida del sindaco Ernesto Sica. Ma è a partire dal 2015 che si inizia a parlare di lavori imminenti in grado di riportare di li a poco tempo, al vecchio splendore, un monumento da sempre appartenuto nella cultura popolare ai cittadini di Pontecagnano Faiano con una storia importante. Anche allora si parlò di finanziamenti e di circa 2 milioni e 859 mila euro ottenuti dalla Regione Campania nell’ambito del POR FESR CAMPANIA 2007/2013 Obiettivo operativo 1.9 Beni e siti culturali, tuttavia l’ex Convento venne utilizzato solo per qualche breve apparizione presepiale. E’ di oggi invece la notizia, dell’approvazione di ulteriori 2.442.503,52 euro, ovvero di un finanziamento di ben 2.442.503,52 euro – accettato con Decreto Dirigenziale n. 4 del 14/01/2020, a valere sulle risorse del POR Campania FESR 2014-2020 – Asse 6 – Obiettivo Specifico 6.7 – Azione 6.7.1 – .il Comune di Pontecagnano Faiano potrà assicurare il restauro ed il recupero funzionale della struttura abbandonata a se stessa da ormai diversi anni. Un risultato fondamentale, che concorrerà a ripristinare l’antico volto del piccolo borgo collinare ed a migliorare l’offerta turistico-culturale del sito archeologico di Pontecagnano Faiano. La notizia arriva dopo diciotto mesi di lavoro della parte politica quanto degli Uffici, che si sono adoperati per ottenere l’importo necessario per rifinanziare l’opera, la cui riqualificazione era stata sospesa da diverso tempo, suscitando grande rammarico fra i cittadini. I lavori previsti saranno dunque ripresi a breve e termineranno entro la fine dell’anno corrente. Essi comporteranno anche la fornitura di arredi ed attrezzature per la fruizione immediata della struttura. “Dopo un lungo e laborioso confronto fatto di incontri, integrazioni e approfondimenti” ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Sica “finalmente siamo riusciti a fare rifinanziare un’opera bloccata da molti anni! Faiano potrà, per fine anno 2020, come da cronoprogramma, fruire di uno spazio fondamentale per i giovani e la collettività! Un sentito ringraziamento al Sindaco che ha supportato con sensibilità e spirito di fattività l’incessante attività del Settore Lavori Pubblici per addivenire al rifinanziamento dell’opera”. “Il finanziamento dell’ex Convento, che ha da sempre assunto enorme rilevanza dal punto di vista storico, culturale, estetico, ci rallegra e ci inorgoglisce”, ha aggiunto il Sindaco Giuseppe Lanzara. “Ringrazio ciascuno dei protagonisti di questa grande sfida, che ci consente di portare a compimento un altro dei progetti che ci eravamo prefissati di raggiungere. Entro la fine del 2020 Faiano riavrà questo complesso, risalente all’anno 1000, che racchiude in sé la storia passata e futura di questa straordinaria comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *